villaggi Gargano
Scopri il Garganocosa farecosa vedere
 
iscriviti per
ricevere le
offerte Puglia

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di Growens S.p.A., con sede legale in Via Pola 9, 20124 Milano (Italia), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.

Sei in: 

Gargano » Visitare Mattinata

Visitare Mattinata

Mattinata, panorama

Il paese che sorge

La Puglia è senza dubbio una delle regioni più versatili e ricche d’Italia. Amata per la bellezza delle sue coste, essa vanta anche una storia culturale di un certo prestigio e una tradizione gastronomica piuttosto ricca. Su questa terra si ergono grandi città, borghi caratteristici e località ancora da valorizzare. Oggi scopriamo Mattinata, sul promontorio del Gargano, in posizione panoramica tra due colline. È proprio la sua posizione ad oriente che ha ispirato il nome della località: inizialmente Mattinata era una colonia greca, dal nome di Apeneste, termine che significa “che sorge”. Nel corso del tempo, il cambiamento non ha contaminato né la bellezza del luogo, che vive ancora il suo antico splendore, né il suo nome che si è trasformato in Matinum prima e in Mattinata poi, in onore della Dea Mater Matuta, ancora una volta legata alla posizione orientale della cittadina. Un breve quanto suggestivo cenno storico che ci aiuta ad immergerci nella tradizione che aleggia in questo piccolo paese, conosciuto anche come il paradiso delle orchidee in quanto vi crescono circa 60 specie, alcune delle quali peculiari ed esclusive del luogo. Caratteristici sono anche gli ulivi e gli antichi frantoi, di cui abbiamo i resti. Il legame di questo territorio con l’olio è tangibile anche nella tipica cucina, dove è protagonista insieme al pesce. 

Le spiagge da non perdere

Se decidete di trascorrere le vostre vacanze al mare, magari in un camping o in un villaggio, impianti diffusi lungo la costa pugliese, ecco alcune spiagge degne di nota.

Spiaggia di Vignanotica: chi è alla ricerca di un luogo solitario e poco frequentato per immergersi nella natura in totale relax, troverà nella Spiaggia di Vignanotica una risposta ai propri desideri. Piccola, raccolta e caratterizzata da un litorale di ghiaia e ciottoli, questa baia è facilmente accessibile dalla strada ma, allo stesso tempo, è una meta di silenzio e calma anche durante i mesi primaverili. Oltre al mare cristallino essa si caratterizza per un panorama mozzafiato grazie alla sua posizione sotto alla scogliera e alla roccia frastagliata a tratti bianca e calcarea.

Baia delle Zagare: tra Mattinata e Vignanotica si nasconde una perla di rara bellezza: è la Baia delle Zagare, una meta immancabile per chi è in visita nella zona del Gargano. Il mare basso e cristallino è reso unico dai faraglioni rocciosi che si ergono a pochi metri dalla riva e che disegnano il profilo della spiaggia.Grazie ai ciottoli bianchissimi e alle falesie calcaree, la baia è un contraddistinta da un chiarore diffuso ed affascinante. Unico neo, la spiaggia è di difficile accessibilità. La via più semplice è quella marittima, sfruttando appositi battelli.

Baia di Mattinatella: è la spiaggia più popolare della città, facilmente accessibile e vicina al centro. Ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze: la Baia di Mattinatella è un’oasi di eccezionale bellezza. Composta da sabbia e ciottoli di media grandezza è adatta a tutte le necessità: potrete usufruire del lido attrezzato o della spiaggia libera, spingendosi a nuoto o in canoa alla scoperta di piccole insenature e grotte isolate che costellano la zona litoranea circostante.

Mattinata tra architettura e archeologia

Nonostante il centro storico Junno, saccheggiato in epoca saracena, presenti alcune tracce del suo passato romanico, è il Monte Matino alle sue spalle, conosciuto proprio per la sua storia con il nome di Monte Saraceno, a conservare le testimonianze più nitide legate alla tradizione di Mattinata. In questo luogo, infatti, tutto si ricollega a migliaia di anni fa, quando la tribù dei Dauni mattinatesi si stabilì nella zona, dando vita al villaggio. Di quella popolazione, in grado di sostenersi autonomamente, rimangono le magnifiche tombe della necropoli, oltre ai cimeli conservati all’interno del museo civico del comune.

Un altro grande patrimonio del passato è costituito senza dubbio dalle abitazioni cittadine più antiche, le pagghiere, costruite alla fine del 1700 ed ancora oggi splendide nel loro caratteristico colore bianchissimo, una peculiarità dovuta all’utilizzo delle pietre di calcare estratte nei giacimenti della zona. Queste costruzioni nacquero per essere utilizzate sia per gli uomini che per gli animali: i pagliai, infatti, erano facili ed economici da costruire, ed il clima mite della zona li rendeva così confortevoli che proliferarono velocemente, diventando così la costruzione tipica di Mattinata.

Tra le testimonianze archeologiche la villa romana che sorge in località Agnuli, a pochi passi dal porto, merita senza dubbio una visita, a cui del resto non può non seguire un’escursione in uno dei siti più belli che la zona può mostrare, ovvero l'abbazia della Santissima Trinità. Punto estremo del Monte Sacro, il monastero è protagonista di una leggenda secondo cui l'Arcangelo Michele sarebbe apparso al Santo Vescovo di Siponto Lorenzo Maiorano, il quale salì fino a qui con l’obiettivo di rompere l’allora statua dedicata ad una divinità pagana per consacrare il tempio alla Santissima Trinità. Ma l’abbazia non è l’unico luogo legato alla tradizione religiosa: spingendosi qualche chilometro al di fuori di Mattinata, a Monte Sant’Angelo, si può ammirare il santuario di San Michele Arcangelo, sito unico del suo genere, riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell'Umanità.